Centovigne - Castello di Castellengo (Cantina)

Centovigne Castello di Castellengo Cantina Cossato

Centovigne – Castello di Castellengo (Cantina) – Cossato (BI): scheda dettagliata con tutte le informazioni necessarie per gli enoturisti

Dati anagrafici

Nome azienda

Centovigne - Castello di Castellengo (Cantina)

Anno di fondazione

1998

Indirizzo

Frazione Castellengo, 29

Località

Nessuna località specificata

Comune

Cossato

CAP

13836

Provincia

BI

Eventuali indicazioni aggiuntive utili per raggiungere l’azienda

Centovigne società agricola si trova in un contesto fiabesco, dominato dal Castello di Castellengo, situato sulle Prealpi biellesi sotto il Monte Rosa. Si raggiunge facilmente, dall’autostrada A4 TO-MI con uscita Carisio, in direzione Cossato (BI).

Telefono

+393355252890

Cellulare

Nessun cellulare specificato

Indirizzo e-mail

info@centovigne.it

Sito web

www.centovigne.it

Persona/e di riferimento per le visite, degustazioni e accoglienza clienti

Magda Zago

Ricettività, degustazioni, visite e ospitalità

Si effettuato visite in azienda?

Sì, ma solo su appuntamento

Giorni in cui solitamente si effettuano le visite

Sabato

Orari in cui solitamente si effettuano le visite

Alle ore 16:00, 17:00 e 18:00

E’ prevista la degustazione dei vini prodotti dall’azienda?

Condizioni economiche per visita e degustazione

Prezzo fisso unico

Descrizione della visita/degustazione (durata approssimativa, come si svolge, numero di vini in degustazione, costo, eventuali pacchetti, ecc.)

Visita alla cantina e ai vigneti Centovigne, luoghi ricchi di emozioni, di storia e cultura, sapientemente raccontati dai titolari dell’azienda. Un’esperienza immersiva con visita guidata alle cantine e degustazione di 5 vini accompagnati da assaggi di salumi e formaggi tipici del territorio.

E’ possibile acquistare i vini prodotti in azienda (vendita diretta)?

Si

L’azienda fornisce servizio di ristorazione?

Se si, descrivere brevemente le condizioni (tipologia di servizio; sempre aperto; solo su prenotazione, mesi, giorni e orari di apertura; numero di coperti; ecc.)

L’antica Osteria della Villa, si trova a pochi passi dalla cantina Centovigne, ai piedi del Castello di Castellengo. È possibile prenotare sia per pranzo che a cena. Osteria della Villa a Castellengo è il luogo ideale per ritrovarsi in un momento conviviale, immergendosi nella storia dell’Alto Piemonte, per celebrare un evento speciale o semplicemente per gustare i piatti e i vini tipici di questo territorio prima di partire alla scoperta dei tesori storici, architettonici e naturali che esso racchiude.

L’azienda offre servizio di pernotto?

Se si, descrivere brevemente le condizioni (tipologia di servizio; sempre aperto; solo su prenotazione, mesi, giorni e orari di apertura; numero di stanze/appartamenti; si accettano animali; ecc.)

Situato nell’antico borgo del Castello di Castellengo risalente al X secolo, La Carosera è un incantevole Bed & Breakfast di charme posto sulle prime colline biellesi dell’Alto Piemonte. Le quattro camere, finemente arredate e con bagno privato, si trovano appena superata la Porta del Moro, antico ingresso del borgo, nell’originario fabbricato settecentesco, un tempo utilizzato per il ricovero delle carrozze, proprio sopra le storiche cantine dell’azienda vitivinicola Centovigne. Sempre aperto, è richiesta la prenotazione, si accettano animali di piccola taglia.

Aspetti tecnici

Descrizione dell’azienda

L’azienda agricola Centovigne si trova in un contesto fiabesco, dominato dal Castello di Castellengo, situato sulle Prealpi biellesi sotto il Monte Rosa. Esso stesso ha ospitato da secoli la produzione di pregiati vini che nascevano nelle vigne circostanti, su antichi terreni di origine glaciale marina, dove da sempre si coltivano principalmente Nebbiolo ed Erbaluce. Le radici della produzione di vino nel Castello affondano nel lontano 1682, anno a cui risale il più antico documento ritrovato contenente l’elenco di quanti torchi, quante botti e quanti tini, si trovavano all’interno delle crote (cantine) di Castellengo. Del 28 settembre 1748 è la redazione del Cabreo, una relazione giudiziaria relativa ai beni feudali di Castellengo, dove si determinava l’estensione delle vigne e i sistemi di coltivazione impiegati. Un altro importante documento storico e il prospetto riassuntivo dell’Azienda Sella in Castellengo del 1888, con le entrate e le uscite relative alla vendita del vino Castellengo. Oggi Magda e Alessandro Ciccioni reinterpretano quotidianamente questa tradizione attraverso il recupero, quasi archeologico, delle antiche vigne, iniziato nel 1999 dopo aver terminato gli studi in enologia, lavorando su un piccolo vigneto in Mottalciata. Gli ottimi risultati ottenuti li hanno incoraggiati ad “adottare”, una dopo l’altra, le vigne che gli anziani del posto non erano più in grado di gestire. La passione per il recupero archeologico degli antichi vigneti ha portato alla riscoperta e alla valorizzazione di numerosi micro-appezzamenti che oggi definiscono e legittimano il nome dell’azienda “Centovigne”, ricostituendo la storica proprietà̀ composta da piccoli vigneti distribuiti sulle colline tra il Castello di Castellengo e Mottalciata, in Alto Piemonte. Le settecentesche cantine valorizzano l’utilizzo di antiche vasche di cemento e di grandi botti di rovere per l’affinamento dei vini, al fine di ridurre l’impiego di altri materiali ed esaltare il più possibile il patrimonio delle uve selezionate, unendo nuove conoscenze e tradizione in un connubio di tecnologia e storia. Centovigne, ubicata in una piccola zona dell’Alto Piemonte, ai piedi del Monte Rosa, opera quindi in un territorio dove il vitigno nebbiolo ha trovato, prima che in altre zone del Piemonte, il suo habitat naturale; quest’ultimo, infatti, qui, dove viene chiamato anche Spanna, insieme alle varietà̀ Vespolina, Croatina e Uva Rara, ha scritto la storia vitivinicola sin dal ‘700. La conoscenze di Alessandro e Magda permettono loro di effettuare interventi mirati al mantenimento della vitalità̀ dei terreni, contraddistinti da pH acido e una peculiare microfauna; la capacita di quest’ultimi di assorbire minerali, assolutamente oltre i comuni standard, conferisce ai vini firmati “Centovigne” caratteristiche uniche e imprescindibili, come sapidità ed eleganza. È possibile, prenotando anticipatamente, visitare le cantine ed effettuare la degustazione dei vini accompagnati da assaggi di prodotti gastronomici del territorio. Per un’esperienza completamente immersiva è anche possibile pernottare nel B&B di charme La Carosera, situato al di sopra alle cantine Centovigne.

Visita il sito di Centovigne – Castello di Castellengo

IGT, DOC e/o DOCG di riferimento/appartenenza

Coste della Sesia DOC

Numero di ettari vitati

8

Tipologia di vitigni allevati

Nebbiolo, Vespolina, Erbaluce

Numero di etichette prodotte

Da 5 a 10

Produzione annua (numero di bottiglie)

40000

Enologo

Alessandro Ciccioni

Agricoltura

Tradizionale

Produzione di olio

No

Degustazione di olio?

No

Eventi correlati a questa cantina