Cascina del Ronco (Cantina) - Oikos Cooperativa Sociale

Cascina del Ronco (Cantina) - Oikos Cooperativa Sociale

Cascina del Ronco (Cantina) – Oikos Cooperativa Sociale – Villa d’Almè (BG): scheda dettagliata con tutte le informazioni necessarie per gli enoturisti

Dati anagrafici

Nome azienda

Cascina del Ronco (Cantina) - Oikos Cooperativa Sociale

Anno di fondazione

2000

Indirizzo

Via Ronco Basso n. 13

Località

Nessuna località specificata

Comune

Villa d’Almè

CAP

24018

Provincia

BG

Eventuali indicazioni aggiuntive utili per raggiungere l’azienda

Per raggiungere Cascina del Ronco:
– da Bergamo direzione Valle Brembana
– da Dalmine percorre la “Villa d’Almè – Dalmine” direzione Valle Brembana

Telefono

+39 035 635029

Cellulare

+39 349 1310941

Indirizzo e-mail

commerciale@oikoscoop.it

Sito web

www.cascinadelronco.it

Persona/e di riferimento per le visite, degustazioni e accoglienza clienti

Frida Giorgia Tironi

Ricettività, degustazioni, visite e ospitalità

Si effettuato visite in azienda?

Sì, ma solo su appuntamento

Giorni in cui solitamente si effettuano le visite

Le visite presso Cascina del Ronco si effettuano tutti i giorno con prenotazione

Orari in cui solitamente si effettuano le visite

Le visite presso Cascina del Ronco si effettuano tra le 9 e le 17

E’ prevista la degustazione dei vini prodotti dall’azienda?

Condizioni economiche per visita e degustazione

Pacchetti con diverse opzioni e diversi prezzi

Descrizione della visita/degustazione (durata approssimativa, come si svolge, numero di vini in degustazione, costo, eventuali pacchetti, ecc.)

L’esperienza enoturistica presso Cascina del Ronco si articola secondo i seguenti pacchetti:
Degustazione base:
– visita al vigneto fino alla panca gigante
– degustazione di 4 vini con abbinamento di formaggi e salumi
– euro 15
– durata circa un’ora e mezza 2
Degustazione con pranzo o cena: in base alle diverse esigenze in collaborazione con il ristorante Il Cortile presente nel complesso Cascina del Ronco.

E’ possibile acquistare i vini prodotti in azienda (vendita diretta)?

Si

L’azienda fornisce servizio di ristorazione?

No

Se si, descrivere brevemente le condizioni (tipologia di servizio; sempre aperto; solo su prenotazione, mesi, giorni e orari di apertura; numero di coperti; ecc.)

Il servizio di ristorazione viene fatto in collaborazione con il Ristorante il Cortile sito nel complesso della Cascina del Ronco. Per maggiori informazioni contattare la struttura ai recapiti sopra indicati.

L’azienda offre servizio di pernotto?

No

Se si, descrivere brevemente le condizioni (tipologia di servizio; sempre aperto; solo su prenotazione, mesi, giorni e orari di apertura; numero di stanze/appartamenti; si accettano animali; ecc.)

Nessuna descrizione specificata

Aspetti tecnici

Descrizione dell’azienda

La cooperativa sociale Oikos, presente sul territorio da oltre 20 anni, è una cooperativa sociale di tipo B, che ha lo scopo di ampliare e rafforzare le possibilità di inserimento socio-lavorativo di persone in difficoltà. Oikos in greco significa «famiglia, casa, unità di base della società», un luogo quindi di accoglienza e di integrazione.
Con il marchio Cascina del Ronco è stata una delle prime realtà orobiche a credere nel vino biologico.
Oltre alla produzione di vino, la Cooperativa si occupa anche di lavorazione, creazione e manutenzione di spazi verdi, tra cui vigne, parchi, giardini pubblici e privati, riqualificazione ambientale, ripristino di sentieri in ambienti rurali e boschivi. Un altro settore di punta della cooperativa è quello delle pulizie e sanificazioni.
I motti dell’azienda sono “Il vino che crea lavoro” e “Il lavoro che migliora l’ambiente”. Con queste due semplici frasi infatti, coniuga due concetti fondamentali, ovvero l’inserimento lavorativo e il rispetto per l’ambiente.
A oggi Cascina del Ronco produce i propri vini grazie ad oltre 13 ettari di vigneto dislocati in diversi Comuni e territori. Due ettari sono adiacenti alla cascina di Villa d’Almè, dove si coltivano merlot e moscato di Scanzo. A Brembate di Sopra troviamo uve merlot e cabernet. La vigna più grande è posta nel comune di Mozzo, all’altezza della Porta del Parco; qui troviamo oltre a merlot e cabernet sauvignon, anche riesling italico da vigne di oltre 40 anni, schiava, franconia e chardonnay. Altra vigna che merita qualche parola in più, è quella posta nella Valle d’Astino, accanto all’antichissimo Monastero di Astino, dove si coltivano uve bianche: incrocio Manzoni e chardonnay. Con le uve di Chardonnay viene prodotto un metodo classico di grande finezza ed eleganza, lo Zero, un blanc de blancs non dosato, che fa oltre 20 mesi di permanenza sui lieviti. Poche le bottiglie prodotte, con il vanto di essere l’unica realizzata nella città di Bergamo.
Il progetto «La biodiversità dentro la città: la Val d’Astino di Bergamo» promosso da Fondazione Misericordia Maggiore di Bergamo – Mia, è il vincitore del Premio Nazionale del Paesaggio 2021. Questo grande riconoscimento ha coinvolto, ovviamente, anche il vigneto della cooperativa.
Ma Lo Zero non è l’unica etichetta di cui essere orgogliosi. La produzione totale si aggira intorno alle 30.000 bottiglie, parte del vino viene anche venduto nei bag a privati e negozi, che commercializzano prodotti biologici.
Gli altri vini oltre al Riesling e alla bollicina, sono: il Valcalepio del Ronco e il Valcalepio Cuore, quest’ultimo un taglio bordolese di grande personalità, corpo e struttura; il Vermiglio del Ronco, un taglio di merlot con uve di Moscato di Scanzo vinificate senza l’appassimento; dalle vinacce distillate dall’antica distilleria Peroni di Gussago, si ottiene infine una grappa bianca giovane e secca.
Da sempre sia in vigna che in cantina, Cascina del Ronco si avvale della consulenza dello Studio Sata di Brescia, attraverso la professionalità del Dottor Angelo Divittini, enologo e agronomo.
La vinificazione avviene presso la Cantina Val San Martino di Pontida, certificata per la lavorazione delle uve biologiche, con la quale da diversi anni è nata una collaborazione continuativa.

Visita il sito web di Cascina del Ronco

IGT, DOC e/o DOCG di riferimento/appartenenza

Valcalepio DOC
Moscato di Scanzo DOCG
Bergamasca IGT

Numero di ettari vitati

13

Tipologia di vitigni allevati

Incrocio Manzoni
Chardonnay
Riesling Italico
Franconia
Merlot
Cabernet Sauvignon
Moscato Di Scanzo
Syrah
Petit Verdot

Numero di etichette prodotte

Da 6 a 10

Produzione annua (numero di bottiglie)

30000

Enologo

Angelo Divittini

Agricoltura

Biologica certificata

Produzione di olio

No

Degustazione di olio?

No

Eventi correlati a questa cantina